Oggi la canto così…

Piccola e provvisoria cosmogonia portatile della canzone italiana e non

Benvenuti. Questo è un blog di carattere musicale ed è dedicato alle canzoni che abbiamo amato. Non vuole essere esaustivo né rappresentativo. Non c’è un ordine, non c’è un piano determinato. C’è solo, con chi vuole, la condivisione. Saranno pertanto graditi suggerimenti, proposte, interpretazioni critiche. L’importante è ascoltare la musica che ci ha accompagnato nella nostra vita. 

La proposta di oggi:

Milly

Scarpe nuove (1969)

Fonte: Youtube canale: Milly Carla Mignone

(si tratta di una versione “ridotta” del brano, è però possibile rintracciarne altre, più complete, in rete)

Versione italiana di Gipo Farassino del capolavoro di Serge Lama e Yves Gilbert originariamente intitolato “Les ballons rouges” che trova in Milly l’interprete ideale. La chanson, che descrive…

Clicca qui per continuare a leggere l’articolo

  1. Ciao Enzo, come stai? Noi faticosamente bene, con questo caldo assurdo. Tanti anni fa andai con Ugo al teatro Lirico…

  2. Ciao Enzo , ho visto e sentito Monica Vitti e altri artisti che di seguito si presentano. Bravissimo. Che bello…

Ultimi articoli

  • Milly

    Scarpe nuove (1969) Versione italiana di Gipo Farassino del capolavoro di Serge Lama e Yves Gilbert originariamente intitolato “Les ballons rouges” che trova in Milly l’interprete ideale. La chanson, che descrive senza alcun compiacimento retorico un’infanzia dura, livida e dove “le fate non erano in viaggio”, viene resa dalla voce matura e vissuta di una…

  • Nuova Compagnia di Canto Popolare

    Tammurriata nera (1944) Poche canzoni sono riuscite a rappresentare, in soli tre minuti, un intero universo denso e palpitante, vitalmente gioioso quanto sordidamente disgraziato. E’ il caso di quest’autentico capolavoro (di cui si è scelta, tra le ormai tante, la versione magnifica della NCCP della fine degli anni ’70, non estraneo il genio di Roberto…

  • Lucio Dalla

    Anna e Marco (1979) Ballata postmoderna di rara efficacia e di struggente bellezza. Anna e Marco sono due ragazzi in parte simili, in parte opposti, accomunati dall’insoddisfazione per la loro esistenza e dalla speranza per un diverso futuro che, tuttavia, non si lascia presagire se non come in una casareccia Flashdance di sapore tondelliano o…

  • Sheldon Riley

    Not the Same (2022) Svelarsi velandosi, nascondersi dietro ciò che è evidente e celare ciò che deve vedersi. E’ il vertiginoso gioco che l’emergente artista australiano “dark-pop” propone all’Eurofestival torinese, ponendosi come la proposta più pensosamente suggestiva. Una sfavillante maschera di cristallo che copre/scopre un viso che si offre alla vista solo al termine dell’esibizione,…

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo di WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...